2013 > marzo

Si continuano a firmare trattati di pace, accordi internazionali e regionali, ma la pace è una chimera nell’est della Repubblica Democratica del Congo (RDC). Le notizie e le immagini che provengono dal Nord Kivu sono sempre le stesse: donne violentate, bambini assoldati negli eserciti irregolari, un numero enorme di sfollati, scontri tra gruppi armati, villaggi depredati, incendiati e distrutti.[...]


dobbiamo prenderci una pausa e prendere seriamente in considerazione il fatto che, mentre noi celebriamo il 20 ° anniversario della Giornata Mondiale dell'Acqua, sono 783 i milioni di persone nel mondo che ancora non dispongono di acqua potabile - non perché non ci sia, ma perché semplicemente non possono arrivare ad essa[...]


Il Generale ribelle della Repubblica Democratica del Congo Bosco Ntaganda si è consegnato alle autorità statunitensi in Ruanda dopo essere fuggito dal suo Paese. Ntaganda, ricercato dalla Corte Penale Internazionale per crimini di guerra sin dal 2006, ha chiesto di essere trasferito a L’Aia.[...]


Continuano gli scontri tra le due contrapposte fazioni all’interno del Movimento 23 Marzo, quella maggioritaria del Colonnello Makenga e quella minoritaria di Bosco Ntaganda e il Pastore Runiga. Gli esperti militari regionali sono rimasti esterrefatti dalla capacità di resistenza dimostrata dalle truppe fedeli a 'Terminator' (così viene chiamato Ntaganda) che, addirittura riescono a riportare delle vittorie sul campo.[...]


La malattia è estremamente contagiosa e può diffondersi velocemente in paesi come la RDC, che hanno molte falle nel proprio sistema sanitario. Gli effetti possono essere devastanti. Il morbillo porta a gravi complicazioni mediche nei pazienti, e la mortalità può raggiungere il 25% dei casi.[...]