EVENTI > CONVEGNO “LA SALUTE MATERNO-INFANTILE DEI MIGRANTI IN ITALIA”.
CONVEGNO “LA SALUTE MATERNO-INFANTILE DEI MIGRANTI IN ITALIA”.

Il 18 gennaio 2011 presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”, Sala degli Atti parlamentari, a Roma. Ignazio R. Marino nel duplice ruolo di Presidente di Commissione d’inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale e Presidente di IMAGINE Onlus ha promosso e presieduto il convegno sul tema “La salute materno-infantile dei migranti in Italia: criticità, buone pratiche e proposte”. Sono intervenuti, con la moderazione di Francesco Marabotto uno dei soci di IMAGINE, oltre al nostro Presidente, il Presidente Commissione parlamentare di inchiesta sull’efficacia e l’efficienza de SSN Antonio Tomassini, la Senatrice Donatella Poretti, il Direttore Area Sanità CARITAS Salvatore Geraci, l’Assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana Daniela Scaramuccia, il Project Manager Libro Bianco sulla salute della donna dell’Osservatorio Nazionale salute della Donna O.N.D.A. Tiziana Sabetta , l’Assistente sociale ASL Roma A Stefania Tonetti, il Direttore Sanitario Azienda Complesso Ospedaliero S.Filippo Neri Lorenzo Sommella, la Coordinatrice Rete Tribunali Diritti del Malato di CITTADINANZA ATTIVA Francesca Moccia.

Il convegno ha rappresentato una occasione di confronto aperto sul tema della Salute nelle donne migranti tra rappresentanti della politica, delle amministrazioni locali, delle strutture sanitarie del Lazio e dell’associazionismo con l’obiettivo di condividere buone pratiche e progettualità future partendo dai dati e dalle criticità in Italia. IMAGINE Onlus, ha promosso questo evento a conclusione del progetto pilota “Ospedale Amico” realizzato in collaborazione con i dipartimenti Medicina Interna e Tutela della Salute della Donna e del Bambino dell’Ospedale San Filippo Neri di Roma. Il progetto ha contribuito sia a migliorare la comunicazione tra pazienti migranti e personale sanitario che a facilitare l’accesso dei migranti ai servizi ospedalieri attraverso la formazione specifica degli operatori in medicina transculturale e la creazione e diffusione di materiali informativi in diverse lingue. Il progetto è stato sponsorizzato da Bristol-Myers Squibb, Glaxo Smith Kline e Jhonson & Jhonson Medical che ha, inoltre, specificamente supportato l’organizzazione di questo Convegno.